“Diary articles are in original italian language”

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand

Tour del Monte Bianco 2013

 

Il terzo giorno è il più impegnativo, c'è parecchio dislivello ma, nel caso ci fossero dei problemi, si potrà sfruttare un impianto di risalita che ci permetterà di guadagnare alcune centinaia di metri recuperando tempo ed energie. Così non sarà perchè il gruppo riuscirà a cavarsela con le proprie gambe, meritandosi a pieno titolo l'ottima ed abbondante cena che i gestori dell'albergo ci faranno trovare la sera. La giornata inizia con una brutta foratura di Rik che si ritrova un chiodo nel copertone: ci andranno tre stringhe per ripararlo.

TMB01 TMB02 TMB03

 

Questo è il giorno del 'giro di boa' ossia si supera la metà del giro passando per Chamonix. In effetti il gruppo passa proprio per questa località nel primo pomeriggio.

TMB01 TMB02 TMB03 TMB03

La giornatà è calda anche oggi, ci si mangia un bel panino insieme a coca o birra e questo sarà il carburante per concludere la tappa che vede ancora un colle di tutto rispetto prima di Trient. Anche il fondovalle verso Argentière sembra non finire mai. L'ultima discesa, però, arriva e ce la godiamo tutta, è tecnica al punto giusto e molto divertente.

TMB01 TMB02 TMB03

TMB01 TMB02 TMB03