Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.

Se sei d'accordo, premendo 'Accetto', acconsenti che questi vengano memorizzati sui tuoi dispositivi, altrimenti chiudi la pagina web. Per saperne di piu'

Accetto

Partecipare a un tour

 

Gruppo al lago del Fallère

Portare a termine un tour di più giorni significa raggiungere un grande obiettivo, forse potrebbe rappresentare il culmine del 'percorso evolutivo' che ogni biker vorrebbe fare e l’inizio di un nuovo modo per vivere questo sport scoprendo e superando limiti che credevamo insormontabili e provando emozioni nuove che rimarranno nel cuore.

Il tour porta all’estremo l’esperienza dello stare al contatto con la natura, con i compagni di viaggio e con la nostra bici. Le giornate si susseguono regalandoci panorami mozza fiato, i colli valicati ci consegnano discese da brivido come premio per lo sforzo impiegato durante la salita e ogni sera, davanti ad un buon piatto caldo, ci si sente appagati per avercela fatta.
Quest’estate ho potuto vivere tutto questo insieme a tanti amici, alcuni già esperti e altri che provavano per la prima volta queste sensazioni. Si è sempre creato un ottimo clima d’intesa e ogni sforzo era smorzato e ogni emozione amplificata in quanto condivisi col gruppo.

Sono esperienze che consiglio di provare a tutti quelli che hanno un minimo di allenamento e vi lascio con i nostri report fotografici ed i nostri video per apprezzare quello che abbiamo vissuto e per stuzzicare la voglia di lanciarsi in una piccola grande impresa.

Matteo

Tour del Grand Combin

Gallery fotografica

Tour del Fallère

Gallery fotografica

Test de l'itinéraire du tour du Mont Blanc

     


Ça y est, cette fois c’est fait, l’itinéraire du tour du Mont Blanc en VTT a été testé, avec toutes ses variantes pour le durcir ou l’alléger selon le niveau des vététistes qu’on aura l’honneur d’accompagner l’année prochaine. En effet, il y a un grand nombre de sentiers dans chaque vallée ; les itinéraires possibles sont donc nombreux : on peut rouler uniquement sur routes ou uniquement sur sentiers avec toutes les variantes possibles entre ces deux extrêmes. Il fallait choisir le bon itinéraire, qui n’est pas toujours celui officiel des randonneurs, ainsi que l’option de direction : sens horaire ou antihoraire ?

Le mois de septembre nous l’avons testé avec des amis et collègues : magnifique ! L’itinéraire, avec ses variantes, évite beaucoup d'endroits où on ne peut pas rider, il réduit au minimum le portage (quelques centaines de mètres de dénivelé et bien répartis sur le total des 8400 mètres !), tout en réduisant au minimum les routes goudronnées !

Leggi tutto: Test de l'itinéraire du tour du Mont Blanc

Colle dell'Invergneux

Colle Invergneux


Un classico dell’escursionismo MTB in Valle d'Aosta.
Siamo partiti da Cogne e seguendo per poche centinaia di metri la strada che sale ci siamo lasciati alle spalle il paese e  subito immessi nella poderale in mezzo al bosco che costeggia il torrente Grand Eyvia in direzione Lillaz all’ingresso del quale si svolta a sinistra ed inizia la salita verso il vallone dell’Urtier: i primi chilometri, asfaltati, risalgono con numerosi tornanti una bastionata rocciosa, con bellissimi scorci sulla testata della Valeille. Poi l’asfalto lascia posto ad un ampia e ben tenuta sterrata (ma piuttosto polverosa..) che risale con pendenze più modeste e numerosi falsopiani.Si supera la frazioncina di Goille e alcuni alpeggi sino ad arrivare alla solitaria chiesetta alpina del Cret. Qui ci attendevano la messa e gli Alpini con tanto di cucina da campo salsiccie e polenta concia! Ma noi, integerrimi, non ci siamo lasciati tentare ed abbiamo proseguito per il nostro itinerario... Puff!!

Leggi tutto: Colle dell'Invergneux