Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.

Se sei d'accordo, premendo 'Accetto', acconsenti che questi vengano memorizzati sui tuoi dispositivi, altrimenti chiudi la pagina web. Per saperne di piu'

Accetto

Lungo i rus dell'adret

Vai alla Gallery

Il gruppoSabato 5 maggio, prima escursione del programma “La plaine en pleinair”: “Lungo i rus dell’adret”.
Appuntamento alle 10.00. In realtà, almeno nel pensiero, l’escursione inizia già nella notte, quando fuori piove: smetterà? E poi, sarà tutto bagnato e infangato!! Per fortuna smette, ma le nuvole sono ancora nere!
Alle 8:20 inizia il valzer dei messaggi sms: ciao, sono iscritto all’escursione ma..., visto il tempo, si fa lo stesso? Si certo, non piove e per la mattinata sono previste schiarite. E poi le telefonate, stesso ritornello: che si fa? Dai, sono previste schiarite e poi comunque adesso non piove più..

Leggi tutto: Lungo i rus dell'adret

Freddino...

 

Infreddoliti ma contenti
Si pedala

Continua il 'Tempaccio'. Dopo un inverno mite, la primavera ci fa penare e così, anche oggi il tempo è brutto e le temperature restano intorno ai 10 gradi, non è proprio quello che ci si aspetta per fine aprile. Naturalmente non ci scoraggiamo e partiamo per un giretto sulla collina proprio per non ritrovarci in condizioni climatiche peggiori. Nonostante il fresco, io continuo a preferire le maniche corte, l'importante è che non ci sia il vento e oggi, almeno questo, ci viene risparmiato. Mi vengono in mente alcune uscite di gennaio e febbraio in cui partivo in pausa pranzo e mi godevo il tepore del sole che mi scaldava per quell'oretta d'aria che mi viene concessa e che, ogni tanto, sfrutto per scaricare le energie negative accumulate durante la mattinata in ufficio. C'è qualcosa che non mi torna, a gennaio pedalavo al caldo e ora sto appena bene... ah già siamo nel 2012, dicono che c'è la fine del mondo... allora è tutto come da pronostico, sfruttiamo il tempo che ci resta pedalando senza lamentarci troppo ;-)

Ciao

Matteo

Arpuilles - Ru Neuf - Castello di Quart

P1000220  P1000227 P1000238  P1000224  

Nonostante il non caldo di questi giorni, ci sopraffà la voglia di solcare i nostri amatissimi sentieri, quindi rimpinguo lo zaino con qualche indumento tecnico in più e poi via, di corsa all’appuntamento anche perché sono nuovamente in ritardo! Con il solito entusiasmo, al solito posto, il solito caffè, la solita uscita in MTB, i soliti bikers..

Oggi, oltre ai soliti, sono presenti anche 3 amici che mi hanno accompagnato per tutto l’inverno, tappati in palestra, in sella alle RealRyder. Bene ragazzi bella sorpresa.
La destinazione del saturday-MTB non è ancora stata “deliberata” e così prende via il valzer del “dove andiamo?”
-    «Non so, si potrebbe salire fino a Blavy…»
-    «Ma no, andiamo su… suu perrr .. come caspita si chiama… ma sì, sopra Saint-Nicolas, dove c’è quella radura…»
-    «Ascoltate, prendessimo la strada delle vigne di Gressan per poi scendere dal 21B?»
-    «Meglio di no, saremmo nel frigorifero dell’envers, oggi non mi sembra il caso…»

Leggi tutto: Arpuilles - Ru Neuf - Castello di Quart